• Sanremo 2014
    18 febbraio
    ore 20:47

    STA PER COMINCIARE

    esterno02 sala02 sala04 sala03 sala01 fazio_sala esterno03 esterno01 IMG_6663

    Cellulari spenti in sala, lo spettacolo sta per cominciare…. Buon divertimento.

  • Sanremo 2014
    18 febbraio
    ore 18:16

    YUSUF ISLAM (CAT STEVENS): “UN PIACERE ESSERE A SANREMO”

    catstevens“Mi fa molto piacere essere a Sanremo. Incredibile che me lo sia perso  per tutti questi anni. Ci vuole sempre un po’ di tempo per apprezzare le cose belle!”. Lo ha detto Yusuf Islam, ospite della prima serata del 64° Festival della Canzone Italiana.
    “Sono sparito per un po’ – ha aggiunto – perché dovevo ritrovarmi e badare alla mia famiglia, e ora sono diventato nonno. La musica è il tramite che mi ha permesso di essere in sintonia con la gente ed è fantastico riuscire a far sorridere e far sentire vicina la gente con la musica”.

  • Sala Stampa, Sanremo 2014
    18 febbraio
    ore 17:37

    CONFERENZE STAMPA DI MERCOLEDI’ 19 FEBBRAIO

    ARISTON ROOF
    Ore 11.00: Rocco Hunt 
    Ore 12.00: Conferenza Stampa Festival
    Ore 15.00: Vadim
    Ore 16.00: Antonella Ruggiero
    Ore 16.30: Claudio Santamaria

    SALA “LUCIO DALLA”
    Ore 11.00: Antonella Ruggiero
    Ore 11.30: Arisa
    Ore 12.00: Collegamento audio-video con l’Ariston Roof per la conferenza stampa del Festival 
    Ore 15.15: Perturbazione
    Ore 15.45: Diodato
    Ore 16.15: The Niro
    Ore 16.45: Graziani
    Ore 17.15: De Simone
    Ore 17.45: De Andrè

  • Sala Stampa, Sanremo 2014
    18 febbraio
    ore 13:43

    C’E’ ANCHE LA “PALESTRA” DELLA VOCE

    Allenare la voce per il Festival e, se serve, curarla. A Sanremo si può fare anche questo. Da dieci anni, grazie all’Unità Operativa di Foniatria dell’Università di Genova, diretta dalla dottoressa Beatrice Travalca Cupillo. Una struttura che segue quanti fanno della voce il proprio strumento di lavoro, cantanti e non solo. Per tutti costoro – presso il Teatro Ariston – è a disposizione un ambulatorio attrezzato con strumentazione d’avanguardia che consente una valutazione foniatrica, ma anche terapie adeguate e un vero e proprio “allenamento” della voce, in vista del Festival. “Un lavoro – spiega la dottoressa Travalca Cupillo – rivolto sia ai giovani artisti che necessitano di sostegno in ambito foniatrico sia agli artisti in piena carriera, nei confronti dei quali occorrono molte attenzioni per favorire la performance vocale con il massimo della resa”. “La collaborazione – prosegue la dottoressa – era nata dall’opportunità di avere un luogo dove poter rilevare, osservando le prove, una serie di elementi utili nel campo della prevenzione della salute vocale degli artisti. Ciò ha permesso, nel settore scientifico della medicina foniatrica artistica, di aumentare e raffinare la conoscenza di varie problematiche. Ricordo, ad esempio, il notevole lavoro che è stato effettuato per migliorare l’utilizzo degli “in ear monitor” consentendo un servizio migliore agli artisti ed evitando, fra l’altro, ripercussioni sul loro stato di salute vocale ed uditivo. La preziosa disponibilità offerta dalla Rai, inoltre, ha permesso di contribuire alla realizzazione di lavori scientifici e relative pubblicazioni uniche in campo italiano ed europeo. La collaborazione scientifica si è poi ampliata sul piano assistenziale”.

  • Sala Stampa, Sanremo 2014
    18 febbraio
    ore 13:13

    ISORADIO RAI PORTA “CRASH ART” AL 64° FESTIVAL DI SANREMO

    crash02Che ci fanno, davanti all’Ariston, due auto che si sono appena scontrate? Non si tratta di un incidente, ma di “Crash Art” l’installazione artistica che sarà inaugurata mercoledì 19 febbraio alle 12.00, alla presenza dell’ideatore della “scultura”, Alexander Jakhnagiev. L’iniziativa è promossa da Rai Isoradio in collaborazione con l’Aci – Automobile Club d’Italia e si propone di dare un contributo concreto alla sicurezza stradale e al rispetto della vita, sensibilizzando il pubblico e promuovendo l’educazione stradale, in particolare tra i giovani
    L’obiettivo dell’installazione è trasformare un momento tragico in un momento di rinascita grazie alla presenza degli alunni di alcune scuole, che con i colori e sotto la guida dell’artista, daranno nuova vita alle lamiere contorte. Per tutta la settimana, inoltre, davanti all’operao si alterneranno, pennelli alla mano, cantanti e personaggi famosi.

© RAI 2013 - tutti i diritti riservati. P.Iva 06382641006 Engineered by RaiNet