• Sanremo 2015
    9 febbraio
    ore 20:16

    LA “MUSICA” DEI FIORI

    Festival di Sanremo? Si dice anche con i fiori, uno dei simboli della città insieme alle canzoni. Un binomio celebrato dalle composizioni, diverse ogni giorno, che ornano le due Sale Stampa, all’Ariston Roof e al Palafiori. Composizioni che il fiorista Gaetan Lauzon – canadese di origine, ma ormai sanremese d’adozione – ha ideato per rendere omaggio alla tradizione della città dei fiori, ai suoi colori, ma anche al “verde” locale, elemento indispensabile di ogni creazione, e alla mimosa.
    Nei giorni del Festival, così, saranno di scena sul palco delle conferenze stampa all’Ariston Roof prodotti tipici del territorio come, ad esempio i tulipani, “protagonisti” della prima conferenza stampa. E poi gerbere, garofani, anemoni, ranuncoli, orchidee e rose. Prodotti d’eccellenza del florovivaismo locale che Gaetan ha scelto con cura: “Dei tulipani – dice – amo la “femminilità”, delle gerbere e degli anemoni il colore fantastico, dei garofani il fatto che siano il fiore simbolo della città, mentre il ranuncolo ha una semplicità che il verde fa risaltare nella sua bellezza e le orchidee sono tra i fiori più eleganti. Come le rose, con i loro mille significati”.
    Altri fiori, invece, ornano la Sala Stampa “Lucio Dalla” al Palafiori, dove sono protagonisti – giorno dopo giorno – violaciocche, garofani e garofanini, strelitzie e iris. “Le violaciocche – conclude Gaetan – hanno un profumo intenso; la strelitzia, con la sua forma inconfondibile è un fiore che trovo molto “moderno”. E l’iris, che uniremo alla mimosa che qui è già in fiore”.

  • Sanremo 2015
    9 febbraio
    ore 10:03

    I MEDIA AL FESTIVAL, UN RECORD

    telecameraRecord di presenze della stampa per il Festival di Sanremo firmato Carlo Conti. Grande attenzione del mondo web, crescono i numeri di Radio e Tv presenti, e si conferma l’attenzione della stampa quotidiana e periodica. In aumento anche i media stranieri, presenti con 41 testate stampa, tv e radio e 84 accreditati.
    Le due Sale Stampa – all’Ariston Roof e al Palafiori, Sala “Lucio Dalla” – accoglieranno 1306 giornalisti e operatori dell’informazione, un numero record che rende la Sanremo dei media una piccola città dell’informazione. Un’attenzione che soprattutto l’aumento di presenze alla Sala Stampa “Lucio Dalla” rende evidente, con 150 radio e tv locali e oltre 110 siti internet.
    All’Ariston Roof sono accreditate, in tutto, 219 testate con 543 giornalisti di agenzie, quotidiani, periodici, e gli inviati di web, giornali radio e Tg e rubriche Rai, Mediaset e Sky, insieme alla stampa estera. Presso la stessa Sala Stampa – attrezzata con cento diffusori di segnale per i collegamenti audio – lavorano anche 110 fotografi e gli addetti stampa delle case discografiche, a rappresentare etichette e artisti in gara o presenti come ospiti al 65° Festival della Canzone Italiana. Complessivamente, all’Ariston Roof sono accreditate 599 persone.
    Giornalisti, conduttori e tecnici dell’emittenza radiotelevisiva italiana e del web sono invece ospitati nella Sala Stampa “Lucio Dalla”, allestita al terzo piano del Palafiori, a pochi passi dall’Ariston. Qui lavoreranno 707 accreditati di 269 radio, tv e siti internet. La sala, che dispone di 120 diffusori di segnale attraverso i quali è possibile collegarsi all’audio delle conferenze stampa, è insieme luogo di lavoro e punto di incontro con gli artisti presenti a Sanremo e lo staff del Festival, ed è collegata in diretta audio/video con l’Ariston Roof.
    La comunicazione è curata dall’Ufficio Stampa della Rai, che – in occasione del Festival – ha realizzato anche un numero speciale del Radiocorriere Tv, con tutto quello che c’è da sapere sul Festival e le interviste ai protagonisti della rassegna.
    Il materiale distribuito è stampato nel centro stampa allestito a Sanremo con tre duplicatori Xerox ad alta velocità capaci di oltre 112 copie al minuto per la pubblicazione della rassegna stampa – che giunge via telematica – e dei comunicati stampa: in totale, previste circa un milione di pagine, distribuite durante la settimana a giornalisti, discografici e addetti ai lavori. Confermata la scelta di distribuire la Rassegna Stampa anche attraverso una App di servizio per i giornalisti accreditati.

  • Sala Stampa, Sanremo 2014
    17 febbraio
    ore 17:39

    A SANREMO ARRIVANO #DOPOFESTIVAL SU RAI.TV E @GARADITWEET

    Il Dopofestival torna a Sanremo dopo sei anni e si trasforma in “social”, con il nome #DopoFestival e sarà trasmesso da Rai.tv su www.sanremo.rai.it – dal 18 al 22 febbraio – in live streaming dall’area lounge del Palafiori di Sanremo. A condurlo, Filippo Solibello e Marco Ardemagni, voci di “Caterpillar AM”, su Radio2.

    dopofestivalIl Dopofestival avrà il compito di commentare la serata musicale, coinvolgendo non il classico pubblico televisivo ma quello del web, variegato e giovane, pronto ad usare lo streaming e a commentare sul proprio account Twitter o Facebook, in un’altra finestra.

    Spazio anche alla social tv della Rai dove si potranno vedere filmati in esclusiva, chattare con i cantanti in studio e votare sondaggi in diretta. Nello studio allestito al Palafiori ci sarà anche il pappagallo divenuto famoso per essere stato benedetto tre volte dal Santo Padre in Piazza San Pietro. Per #DopoFestival diventerà una sorta di ‘polpo Paul’ dei campionati mondiali di calcio.

    Ma al #DopoFestival arriva anche @GaradiTweet, un innovativo format che sarà lanciato a fine marzo, ma che avrà la sua prima grande anticipazione proprio in occasione del Festival di Sanremo. @GaradiTweet è una forma di composizione letteraria basata sullo stile del tweet: nel format finale si gareggerà su temi ancora segreti, mentre in occasione del #DopoFestival, i testi saranno dedicati alle canzoni in gara: una sfida nella sfida per le canzoni di Sanremo.

    Durante il #Dopofestival, i follower del programma saranno invitati da Filippo Solibello e Marco Ardemagni a comporre un tweet che contenga il titolo di una delle canzoni in gara durante la serata del Festival di Sanremo: i titoli diventeranno #hashtag da inserire in una composizione da inviare all’account @garaditweet. Per partecipare sarà necessario iscriversi all’account @garaditweet inviando un tweet, mentre i tweet più ritweettati saranno visibili anche sull’account ufficiale @Raiuno e citati durante la diretta streaming dal Palafiori di Sanremo, sulla piattaforma Rai.Tv e sul sito ufficiale di Sanremo 2014. Chiunque può prendere parte alla gara e il tono della composizione sarà libero.

  • Sala Stampa, Sanremo 2014
    17 febbraio
    ore 10:55

    CHE NOTIZIA, IL FESTIVAL!

    salaIl 64° Festival di Sanremo è pronto ad andare in “stampa”: anche per questa edizione si conferma l’attenzione dei media, in particolare di radio, tv e siti internet, che fanno registrare, rispetto allo scorso anno, il venti per cento in più di presenze presso la Sala Stampa al Palafiori, intitolata – dall’edizione 2013 – a Lucio Dalla.

    I giornalisti, i fotografi e gli operatori dell’informazione e dell’emittenza radiotelevisiva accreditati nelle due Sale Stampa, all’Ariston Roof e al Palafiori, sono in tutto 1.215 con una consistente rappresentanza di media stranieri, presenti con 29 testate stampa, tv e radio e 57 accreditati.

    All’Ariston Roof sono accreditate, in tutto, 211 testate con 388 inviati di agenzie, quotidiani, periodici, web, giornali radio e Tg e rubriche Rai, Mediaset e Sky, insieme alla stampa estera. Presso la stessa Sala Stampa – attrezzata con cento diffusori di segnale per i collegamenti audio – lavorano anche 102 fotografi e gli addetti stampa delle associazioni e delle case discografiche, a rappresentare etichette e artisti in gara o presenti come ospiti al 64° Festival della Canzone Italiana. Complessivamente, dunque, all’Ariston Roof sono accreditate 534 persone.

    Giornalisti, conduttori e tecnici dell’emittenza radiotelevisiva italiana e del web sono invece ospitati nella Sala Stampa “Lucio Dalla”, allestita al terzo piano del Palafiori, a pochi passi dall’Ariston. Qui lavoreranno 681 accreditati di 248 radio, tv e siti internet. La sala, che dispone di 150 diffusori di segnale attraverso i quali è possibile collegarsi all’audio delle conferenze stampa, è insieme luogo di lavoro e punto di incontro con gli artisti presenti a Sanremo e lo staff del Festival, ed è collegata in diretta audio/video con l’Ariston Roof.

    La comunicazione è curata dall’Ufficio Stampa della Rai, che – in occasione del Festival – ha realizzato anche un numero speciale del Radiocorriere Tv, con trentasei pagine a colori e le interviste ai protagonisti della rassegna.

    Il materiale distribuito è stampato nel centro stampa allestito a Sanremo con tre duplicatori Xerox ad alta velocità capaci di oltre 110 copie al minuto per la pubblicazione della rassegna stampa – che giunge via telematica – e dei comunicati stampa: in totale, previste circa un milione di pagine, distribuite durante la settimana a giornalisti, discografici e addetti ai lavori.

© RAI 2013 - tutti i diritti riservati. P.Iva 06382641006 Engineered by RaiNet